Creare una app, quello che il mercato cerca

Spesso su questo blog abbiamo parlato di come promuovere la vostra app, o di cosa inserire ad esempio su applicazioni di negozi, bar, oppure ristoranti. Creare una app è sempre più semplice ma spesso ci si dimentica della cosa principale: il mio servizio serve a qualcuno?

Oggi andremo ad analizzare proprio il mercato, cercando di capire quali sono le applicazioni che la gente attualmente cerca maggiormente e che quindi in prospettiva di un business potrebbero rivelarsi potenzialmente remunerative.

Creare una app

Recensioni e community

L’esperienza di TripAdvisor insegna, la gente ha bisogno di conoscere ancor prima di provare. Non c’è più voglia di sperimentare ed investire su un progetto che fornisca recensioni di qualsivoglia tipo, dai libri ai pub, potrebbe rivelarsi vincente. L’importante è ovviamente fornire un prodotto che funzioni sempre e che dia al cliente la miglior esperienza possibile sulla piattaforma.

Giochi

I giochi non passano mai di moda e l’uso che maggiormente gli utenti fanno del loro telefono è quello di giocarci. Si tratta di un mercato però molto complesso è che richiede risorse abbastanza elevate. Con uno staff all’altezza però investire in questo settore potrebbe rivelarsi molto remunerativo.

Fitness App e Personal Trainer

Le persone hanno poco tempo da perdere, e tanta voglia di tenersi in forma. L’ignoranza però nel settore del fitness la fa da padrona ed in molti sono alla ricerca di un servizio di Personal Training da poter utilizzare con il proprio smartphone. Specialmente per un mercato del genere c’è bisogno di competenza, ma le soddisfazioni con un prodotto di qualità sono quasi assicurate.

Working App

Sempre più liberi professionisti e freelance si trovano a dover lavorare in giro, dal proprio smartphone e dovendo ottimizzare i tempi hanno bisogno di applicazioni che nel giro di pochi click diano loro tutto a portata di mano. Analizzare uno specifico settore, vedere cosa serve al lavoratore, e metterglielo in una app è la cosa giusta da fare per un investimento.


Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Postando un commento accetti la Privacy Policy